Seiko SRP605K2: prezzo, recensione e opinione

recensione orologio Seiko SRP605K2 prezzo opinioni
  • Materiali
  • Ergonomia
  • Leggerezza
  • Robustezza
  • Funzionalità
  • Rapporto qualità/prezzo
4.4

Un Seiko made in Hong Kong che attira l’attenzione per il suo design curato in ogni dettaglio e per le sfumature del blu a effetto cangiante. Raffinato a dispetto delle linee sportive e della mole importante – che quasi ricorda gli iconici G-SHOCK di Casio -, conquista con gli accostamenti cromatici di gusto eccellente. Praticità e vestibilità sono il punto di forza di questo solo tempo. Questa in breve la mia opinione sul Seiko SRP605K2, l’orologio da polso che vado a presentarti in questo post. 

Ma vediamo più nello specifico la descrizione completa dell’accessorio. 

Recensione Seiko SRP605K2

Apro questa recensione del Seiko SRP605K2 portando alla tua attenzione i materiali di realizzazione. Il cinturino è in silicone, così da risultare comodo al polso e facilmente indossabile anche per l’intera giornata; la cassa è invece in acciaio inossidabile. La solidità incontra la praticità, a partire dal bracciale, di larghezza 20 mm e dotato di chiusura a fibbia

Per quanto riguarda invece le specifiche su movimento, abbiamo un automatico calibro 4R36 di precisione studiato da Seiko, specializzata in meccanismi automatici. Sono previste le possibilità di fermo macchina e di carica manuale. Chiudiamo con le caratteristiche di impermeabilità: una soddisfacente resistenza all’acqua fino a 10 bar. Il parametro ti indica che potrai portare il tuo nuovo Seiko in doccia o in piscina, e in generale in acqua a profondità poco importanti. Voglio però sottolinearti il fatto che, nonostante le linee sportive, questo modello non è un diver e nemmeno un accessorio adatto agli sport acquatici. 

Struttura, design e quadrante

Passiamo invece al design. Il blu domina l’intera struttura, assumendo sfumature inconsuete e presentando un effetto cangiante alla luce del sole. Un dettaglio di grande fascino, che distingue il modello dalla massa degli orologi di fascia media sul mercato. Creano un bel contrasto con le tonalità scelte i dettagli della cassa e del quadrante. Il cinturino in blu si innesta infatti su una cassa argento, con corona zigrinata a vite anch’essa in argento. 

Analizzando più nello specifico la cassa, notiamo la forma circolare con diametro 44 mm. Come ti dicevo in apertura, si tratta di una misura di una certa importanza, che impone l’intero orologio all’attenzione e che per altro si espande ulteriormente nella struttura di protezione in cui si incassa la corona. Lo schermo analogico si presenta con fondo blu; vi si collocano indici circolari e lancette in oro con lancette luminescenti. In questo modo, la leggibilità, già buona per le scelte cromatiche degli elementi del quadrante, rimane ottima anche in contesti di scarsa illuminazione. Davvero particolari le lancette, che scandiscono il tempo in ore, minuti e secondi. Mentre infatti la lancetta delle ore assume un aspetto a freccia bombata, quella dei minuti mantiene la più tradizionale forma a gladio; una piacevole asimmetria che impreziosisce ulteriormente il quadrante. A ore tre si apre anche la finestra del calendario, che riporta indicazione di giorno e data in bianco su fondo nero; a ore dodici si colloca il logo Seiko, mentre a ore sei abbiamo le specifiche sul movimento e l’impermeabilità. Sulla lunetta girevole unidirezionale si dispongono infine ulteriori indici, questa volta numerici a scala sessagesimale, in bianco, che rendono ancor più agevole la lettura dell’orario. Chiudo segnalandoti il fondello trasparente che lascia il movimento a vista

Rapporto qualità/prezzo del Seiko SRP605K2

Il prezzo del Seiko SRP605K2 è impegnativo ma comunque a portata e decisamente proporzionale alla qualità del prodotto. Siamo su cifre che si aggirano attorno ai 250€, giustificati dal movimento automatico e dal design curato in ogni minimo dettaglio. Abbiamo di fronte un orologio estremamente versatile, che presenta linee sportive ma inserti raffinati e accostamenti cromatici di sicura eleganza; il modello si presta così ad abbinamenti casual, ma anche più formali, purché non sia richiesto un abbigliamento eccessivamente elegante. Non ci sono situazioni della quotidianità in cui ti sconsiglierei questo Seiko. Bellissimo e a suo agio in ogni occasione. 

In conclusione

Pregi: 

  • design di grande impatto con le tonalità del blu e il movimento a vista
  • struttura solida e massiccia
  • movimento automatico Seiko con possibilità di fermo macchina e carica manuale

Difetti: 

  • aspetto sportivo, che ricorda quello dei G-SHOCK Casio, ma di fatto non si tratta di un modello particolarmente adatto allo sport
Articolo precedenteSeiko SGG727P1: prezzo, recensione e opinione
Articolo successivoHamilton H69619533: prezzo e recensione
Sono Marc Sellier, un piccolo imprenditore del web. Mi piace sperimentare online e lanciare sempre nuovi progetti per mettermi in gioco e portare a casa qualche soddisfazione personale. Questo è il mio blog di orologi. E' qui che do sfogo alla mia -seppur limitata- capacità di scrittura. E' qui che cerco di aiutare i miei fedeli lettori guidandoli nel migliore acquisto. Buona lettura!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.