Seiko SSC015P1: recensione e prezzo

recensione orologio Seiko SSC015P1 prezzo opinioni
  • Materiali
  • Ergonomia
  • Leggerezza
  • Robustezza
  • Funzionalità
  • Rapporto qualità/prezzo
4.4

Linee sportive e design accattivante, prestazioni precise e tecnologia all’avanguardia. Sono questi i punti di forza del modello che vado a presentarti qui di seguito. In questo post ti propongo la mia opinione sul Seiko SSC015P1, un orologio da polso della casa giapponese che stupisce con il suo aspetto che sa coniugare tradizione e attualità. Un cinturino quanto mai classico si abbina infatti a un quadrante estremamente contemporaneo, che osa con accostamenti cromatici audaci su linee composte e di gran gusto. Ma vediamo passo per passo la recensione del Seiko SSC015P1.

Recensione Seiko SSC015P1

Questo orologio da polso è interamente realizzato in acciaio inossidabile. Se il cinturino e la cassa mantengono una naturale colorazione argentata, quadrante e lunetta scanalata si presentano invece in nero, andando a creare il più classico dei contrasti. Il bracciale, di larghezza 20 mm, è dotato di chiusura a risvolto con pulsante e sicura; lo schermo è invece un tradizionale analogico con cronografo protetto da cristallo hardlex

Solido, massiccio e pesante per la struttura in acciaio, questo Seiko è anche molto preciso nelle prestazioni. Il movimento è al quarzo, con carica a energia solare e riserva estesa fino a sei mesi. Per l’impermeabilità abbiamo invece un più che soddisfacente parametro di 20 bar. Ciò significa che sotto questo aspetto l’accessorio si comporta da diver, tanto più se prendiamo in considerazione il fatto che corona e pulsanti sono a vite. Potrai indossare il tuo Seiko in doccia o in piscina e in generale in acqua anche a profondità importanti. 

Consideriamo anche le caratteristiche di design, altrettanto interessanti. 

Struttura, design e quadrante

Il modello presenta una cassa di forma circolare con diametro 43 mm. Molto piacevoli le scanalature della lunetta girevole unidirezionale, che incorniciano splendidamente il quadrante a fondo nero e accompagnano la corona zigrinata e i pulsanti ai suoi lati. In merito alla corona, porto la tua attenzione anche sui dettagli, studiati con sapienza. Personalmente, apprezzo in particolar modo la fascia in rosso che percorre l’intera circonferenza; la sfumatura è ripresa anche dalla lancetta dei secondi, a ulteriore dimostrazione che nulla in questo orologio è lasciato al caso. L’accostamento cromatico argento, nero e rosso è decisamente riuscito e risulta estremamente attuale.

Concentriamoci invece sullo schermo. Sullo sfondo scuro spiccano gli indici circolari e le lancette, in bianco e con inserti luminescenti. Il tempo è scandito in ore, minuti e secondi. Fra le ore quattro e le ore cinque si apre la finestra del calendario, che riporta in bianco su nero l’indicazione di sola data. A ore dodici si colloca invece il logo Seiko, con le specifiche sul movimento e l’impermeabilità, oltre alla dicitura ‘chronograph’. È appunto il cronografo a occupare per la maggior parte il quadrante, con i tre quadranti secondari destinati alla funzione cronometro e alla funzione sveglia

Il design sportivo incontra la classicità dei materiali andando a costruire un orologio da polso unico, tanto adatto all’ufficio quanto alle cene con gli amici, e facilmente abbinabile anche a completi più formali tendenti al casual. Versatile, pratico, comodo, attuale. Da avere.

Rapporto qualità/prezzo del Seiko SSC015P1

Il prezzo del Seiko SSC015P1 è impegnativo, ma rispecchia la qualità del prodotto. Il web propone tariffe di poco superiori ai 400€, una cifra non proprio a portata ma comunque da considerare se si desidera investire su un accessorio di grande stile, per altro di qualità garantita Seiko. Le caratteristiche da diver, la carica solare, il quadrante ricco di dettagli, la corona e la lunetta di gran gusto, sono tutti elementi che mi portano a consigliare questo modello al di là del costo. Siamo di fronte a un orologio da polso, a mio dire, imperdibile

In conclusione

Pregi: 

  • design curato ricco di dettagli attuali
  • accostamenti cromatici audaci decisamente riusciti
  • cronografo con calendario e funzione allarme
  • carica solare con riserva di sei mesi

Difetti: 

  • movimento al quarzo, che non presenta il plus della tecnologia più all’avanguardia di casa Seiko (il produttore giapponese è specializzato in automatici)
  • copertura in semplice vetro minerale hardlex
Articolo precedenteSeiko SGG731P1: recensione e prezzo
Articolo successivoSeiko SSA231K1: prezzo e recensione
Sono Marc Sellier, un piccolo imprenditore del web. Mi piace sperimentare online e lanciare sempre nuovi progetti per mettermi in gioco e portare a casa qualche soddisfazione personale. Questo è il mio blog di orologi. E' qui che do sfogo alla mia -seppur limitata- capacità di scrittura. E' qui che cerco di aiutare i miei fedeli lettori guidandoli nel migliore acquisto. Buona lettura!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.